Da ilcirotano.it – 9 febbraio 2018: “Sauro 100 – Un giro in barca a vela per 100 porti per 100 anni di storia” all’Istituto Gangale di Cirò Marina

Accoglienza d'eccezione per SAURO100 e Nazario Sauro al Nautico Green-Falcone e Borsellino di Corigliano Calabro l'8 febbraio 2108
Da informazionecomunicazione.it - 10 febbraio 2018: Corigliano, l’ammiraglio Sauro presenta la navigazione in 100 porti

La dirigente scolastica, insieme al commissario prefettizio, al presidente della Lega navale, al presidente del consiglio d’Istituto, hanno accolto Romano Sauro nipote di Nazario Sauro

Cirò Marina, venerdì 09 febbraio 2018.

Nell’auditorium dell’Istituto “G. Gangale” la dirigente scolastica, Prof.ssa Serafina Rita Anania, alla presenza del commissario prefettizio, prefetto Giuseppe Gualtieri, del presidente della Lega navale di Cirò Marina Antonio Gallella, del presidente del consiglio d’Istituto Vincenzo Valente, ha accolto Romano Sauro, nipote di Nazario Sauro che sta portando avanti il progetto “Sauro 100 – Un giro in barca a vela per 100 porti per 100 anni di storia”. Partito il 4 ottobre da Sanremo, l’ex ammiraglio è giunto lungo le coste dello Ionio calabrese e risalirà tutta la penisola per diffondere e risvegliare valori quali la solidarietà, l’impegno, la libertà e la giustizia attraverso la figura, l’esempio ed il sacrificio del nonno raccontato in un libro dal titolo “Nazario Sauro, storia di un marinaio” scritto a quattro mani con il figlio Francesco. Il ricavato della vendita sarà devoluto ad una associazione che si occupa di bambini malati di cancro. A dominare l’incontro la “Grande Guerra” quella fatta di trincee e filo spinato, di mitragliatrici, di sommergibili e flotte ma, come sottolineato dalla Preside Anania, “di uomini e donne forti e coraggiosi il cui vissuto personale si è intrecciato indissolubilmente con gli eventi della storia della Prima guerra mondiale”. Fra questi uomini Nazario Sauro con gli ideali di patria, forza e libertà in cui ha sempre creduto sin da bambino e fino all’ultimo quando morì giustiziato dagli Austriaci. Un viaggio per non dimenticare e far conoscere quello che sta compiendo Romano Sauro a bordo del Galiola III, uno sloop, barca a vela con un albero, di quasi dieci metri con un equipaggio che si compone via, via, facendo salire a bordo dai 5 ai 6 alunni degli istituti scolastici nautici ma, anche, ragazzi in difficoltà. Una navigazione lunga per 4000 miglia che interesserà 91 porti italiani, toccando anche porti esteri ed alcuni porti istriani. In Friuli Venezia Giulia l’evento itinerante, autofinanziato, interesserà anche Grado e Monfalcone per concludersi a Trieste dove la barca arriverà il 4 ottobre 2018. L’incontro induce a riflettere a recuperare storie, racconti e luoghi della memoria, nell’ottica più ampia della costruzione dell’identità europea che non può essere disgiunta dalla difesa di quella nazionale. Romano Sauro ha saputo comunicare sensazioni ed affetti familiari che hanno commosso e riportato indietro ai tempi della guerra studiata e di quella combattuta sul mare attraverso azioni di solidarietà ed umanità come il salvataggio dell’esercito e del popolo serbo da parte della Marina italiana. Un momento di arricchimento per tutti quello regalato da Romano Sauro che ha saputo trasmettere l’amore per la storia, oltre che per il mare oggi, più che mai, punto di incontro di popoli, culture e religioni.

 

Accoglienza d'eccezione per SAURO100 e Nazario Sauro al Nautico Green-Falcone e Borsellino di Corigliano Calabro l'8 febbraio 2108
Da informazionecomunicazione.it - 10 febbraio 2018: Corigliano, l’ammiraglio Sauro presenta la navigazione in 100 porti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Condividi



    Su


    Gadget